Palazzo Carafa

Palazzo Carafa insieme alla sua chiesetta adiacente, fu costruito dal vescovo Sozi-Carafa, da cui ne ereditò il nome, intorno alla metà del Cinquecento per sostituire il precedente edificio mal messo. Nel tempo è stato abitato da diversi ordini monastici fino a quando il vescovo Nicola Caputo lodestituì dalla sua originaria funzione di sede religiosa per passarlo nelle mani della Provincia di Lecce che lo proclamò sua sede definitiva.

In seguito a questo passaggio di consegne la struttura fu modificata sia internamente che esternamente per essere adattata alle nuove esigenze funzionali del Palazzo, aprendo sulle strade di Lecce ariose finestre e eleganti balconi in stile Neoclassico. Ancora oggi Palazzo Carafa è uno dei poli amministrativi di Lecce, in quanto è la sede del Comune.

Lascia un commento